Rub’ al-Khali

(Il quarto vuoto)

Il Rub’ al-Khali è il secondo più grande deserto di sabbia del mondo, ricoprendo la parte più meridionale della Penisola araba. Il termine significa letteralmente “Il quarto vuoto”, inteso come “quarta parte” dopo cielo, terra e mare.

Ancora ampiamente inesplorato e praticamente disabitato, il deserto ricopre un’area totale di oltre 650.000 km². La desertificazione è progredita nel corso dei millenni. Prima che questa rendesse così difficoltose le rotte che lo attraversavano, le carovane del commercio dell’incenso passavano in età preislamica attraverso distese oggi impercorribili. Persino i Beduini ne sfiorano solo le zone marginali, ciò nonostante esistono compagnie di viaggi che offrono escursioni assistite da GPS nel deserto. Ciò nonostante, il Rub’ al Khali è il sito più ricco di petrolio nel mondo.

 

 

Dio ha creato la terra con i laghi e i fiumi perché l’uomo possa viverci. E il deserto affinché possa ritrovare la sua anima”. – Proverbio Tuareg

Ultimi post

La Route 66 è la highway la strada a carattere nazionale federale statunitense più celebre al mondo.

Highclere Castle è una casa di campagna inglese, il cui parco è stato progettato nel 1774.

Piazza Jamaa el Fna è la piazza principale di Marrakech, il suo cuore pulsante, attorno alla quale si sviluppa la Medina. Non visitarla è impossibile.

error: Content is protected